IL CERVELLO FAMELICO




La nutrizione non implica solo nutrire il nostro corpo, ma anche nutrire il nostro cervello, cosa dovremmo mangiare?


Il cervello è chiaramente l'organo più affamato dell'intero corpo umano. Se privi il cervello di ossigeno per cinque minuti o di glucosio per dieci minuti, probabilmente morirai. Il cervello non solo ha un vorace appetito per i principali combustibili glucosio e ossigeno, ma è anche l'organo più sensibile del corpo all'adeguata integrazione di numerosi nutrienti. Le vitamine come il complesso B hanno un enorme impatto sulla funzione cerebrale, supportando il comportamento e le funzioni cognitive come la memoria, l'apprendimento e l'umore.

Sappiamo che le proteine ​​presenti nelle fonti alimentari come carne, pollo, pesce, tonno, salmone e uova sono uno dei principali contributi al cervello, poiché le proteine ​​forniscono al cervello i mattoni essenziali per la produzione di vari neurotrasmettitori, che Sono i messaggeri chimici che consentono alle cellule cerebrali di comunicare tra loro.



• Ci sono studi su bambini che sono stati privati ​​di un adeguato apporto proteico, hanno subito danni permanenti alle dimensioni del loro cervello e alla loro intelligenza, che hanno avuto un impatto sul loro comportamento e sulle loro funzioni cognitive.

• Anche i minerali svolgono un ruolo significativo nel cervello. Ferro, magnesio, zinco, calcio, cromo e selenio sono alcuni dei minerali che partecipano alle reazioni necessarie che vengono utilizzate da vari enzimi e forniscono calma al cervello, rilassano muscoli e nervi, riducendo gli effetti dello stress.

• Inoltre, i minerali aiutano a espellere i metalli pesanti dal corpo, evitare allergie, prevenire l'affaticamento, migliorare l'apprendimento e migliorare le capacità cognitive.

• Il nostro cervello è composto per il 60% da grassi. La mielina, le strutture dei neuroni, la connessione tra i nervi e ogni membrana praticamente di ogni cellula del corpo è costituita da grasso. La velocità delle connessioni neuronali, la fluidità cerebrale e i processi cognitivi come la memoria, la concentrazione e l'attenzione sono fortemente influenzati dalla quantità di grassi essenziali nel nostro cervello.

• Per questo motivo, l'importanza di consumare acidi grassi essenziali chiamati omega, ci fornisce il materiale necessario per soddisfare le esigenze del nostro cervello. Gli alimenti ricchi di questi omega sono pesce, salmone, semi di lino, mandorle, noci, pistacchi, semi di girasole, sesamo, anacardi, avocado, olio d'oliva e cuori di palma.

• Dovresti sapere che i grassi costituiscono gran parte della porzione del cervello e che gli Omega-3 sono grassi essenziali che hanno effetti antietà sulla struttura del cervello e aiutano dalla cognizione e dalla memoria alla salute mentale e alla prevenzione Alzheimer.

• Gli omega sono stati anche associati ad un aumento del volume di materia grigia nel cervello, specialmente nelle regioni associate alla felicità. Supportano la struttura cerebrale, aumentando la produzione di neurotrasmettitori vitali e proteggono anche dall'ossidazione delle membrane cerebrali e dall'infiammazione.

• Le esigenze nutrizionali del cervello sono sorprendentemente complesse se vogliamo che il nostro cervello funzioni in modo ottimale. Se il nostro cervello è privato di alcuni nutrienti essenziali, in particolare durante l'infanzia o lo sviluppo fetale, renderà il cervello molto più incline a influenze tossiche, carenze nutrizionali, che si rifletteranno per tutta la vita come deficit di attenzione, iperattività, problemi comportamento, problemi di apprendimento, ansia, depressione, dipendenze ecc.

• Quindi dobbiamo ricordare che dobbiamo nutrire correttamente il nostro cervello per tutta la vita.


E tu cosa aspetti per dare i nutrimenti necessari al tuo cervello?

Per maggiore informazione clicca qui

Per acquisto prodotti clicca qui


Post in evidenza
Post recenti