RISULTATI INATTESI

 

Sono Daniele Bettenzoli, nato a Verona lo 01 settembre 1933, residente a Varese, in Via Ruggero Settimo 52.

Dò un seguito a quanto ultimamente rimesso in rete dal Signor Diego Benevelli e preciso l’evoluzione del mio stato di salute dal 2011 ad oggi.Su pregressa asportazione del rene sinistro per carcinoma nel Luglio 2011, subii altri due interventi sempre per lo stesso tipo di cancro alla vescica. Un altro intervento chirurgico a cielo aperto lo affrontai il 3 Luglio 2013, perché all’inizio di Aprile dello stesso anno una Uro-Tac aveva rilevato - senza margini di dubbio secondo i medici -  una nuova neoplasia nella sede del rene asportato.Come questa mi fu diagnosticata, subito dall’inizio di Aprile, cominciai ad assumere Zija Moringa, segnalatami dalla Signora Viviana Menotti e dopo soli quindici giorni mi ero accorto d’una netta variazione del PH presente nel mio organismo: da uno stato acido, PH 5, che indubbiamente favorisce la presenza di tumori, ero passato a PH 7 in modo permanente (ovviamente continuando con Zija Moringa). Cominciai ad essere fiducioso d’un cambiamento nonostante l’Oncologo mi avesse dato prospettive negative. Come credente non mancai di rivolgere un pensiero d’aiuto al Medico Supremo. 

Il 3 Luglio di quel 2013 prima di entrare in sala operatoria dissi al Chirurgo: “Penso che questa volta non troverete nulla”. Sorridendo e con benevolenza egli mi rispose: “Con questa tac che rileva una precisa formazione e vascolarizzazione purtroppo non vi sono dubbi, guardi qua...”All’apertura dell’addome rimase sbalordito: non apparivano anomalie cancerose; tuttavia fece ben cinque prelievi di tessuto, anche di centimetri 2,5 (due e mezzo) per sottoporli a esame istologico. Anche questo diede esito negativo: non vi erano più tracce di tumore.Qualcuno potrebbe parlare di miracolo, indipendentemente dall’assunzione di Zija Moringa, ma certo non vi sono contraddizioni tra l’una cosa e l’altra.  Guarda caso (!) la segnalazione del prodotto fitoterapico mi fu inaspettatamente e incredibilmente fatta lo stesso giorno della diagnosi dell’Uro-Tac!Successivamente tre serie di controlli e l’ultima a Dicembre 2014 non hanno più rilevato nulla di anomalo. L’ultima volta il Medico si mostrò molto meravigliato e mi ripeté due volte: “Lei è fortunato...le è andata bene”. È vero che per dichiarare una piena remissione bisognerebbe attendere cinque anni, ma per ora dopo un anno e mezzo sto bene, mentre dopo l’asportazione di Luglio 2011 avevo dovuto subire ben due altri interventi per lo stesso tipo di carcinoma in vescica prima di Luglio 2013.Effettivamente i tumori ai reni sono considerati del tutto intrattabili, tanto che per essi non si prevedono nemmeno chemioterapie.Sono grato al Creatore di avere messo a nostra disposizione questo “Miracle Tree”, come viene chiamato in Asia, ma sono grato anche a chi ne ha elaborato un prodotto accessibile a tutti e naturalmente a chi si dà da fare per farlo conoscere.Auguro che, con buona pace delle multinazionali del farmaco, Zija Moringa possa raggiungere una grande diffusione tanto da avviare una vera rivoluzione del benessere nel mondo in ogni settore sanitario, non solo a proposito di tumori, come già sperimentato.

In fedeDANIELE BETTENZOLI

Daniele Bettenzoli